Sonicrama

This post is also available in: enEnglish

Cos’è?

Sonicrama è un software e un plugin audio che consente all’utente di:

– visualizzare proporzioni armoniche tra diverse audio-frequenze

– costruire scale microtonali.

– creare battimenti binaurali

– creare sessioni audio-visive

– registrare ed esportare le sessioni su video

Il presente programma trova applicazione in diversi ambiti tra cui: Psicoacustica, Geometria, Astronomia, Musica microtonale.

Ho costruito la versione beta del software con Max MSP e sto attualmente riscrivendo tutto in C++, così da renderlo disponibile ad altre persone, arricchendolo di ulteriori funzionalità e di una nuova interfaccia grafica, con lo scopo di ottenere un programma prestante e dalle dimensioni ridotte che possa essere usato autonomamente o come plugin audio all’interno di altri programmi.

Sotto trovate alcune schermate del programma nella sua version beta e alcuni video esportati dal programma stesso.


SCREENSHOTS


VIDEO


Perché questo software?

Questo software nasce principalmente da due miei desideri:

  • investigare la relazione che c’è tra geometria e suono
  • creare uno strumento per quei musicisti che sono interessati al potere terapeutico del suono

Suono e Forma

Il potere che la vibrazione ha sulla psiche umana e la stretta relazione che ha con la vita e il cosmo intero non è una novità. Dal concetto pitagorico di “musica delle sfere” alla fisica quantistica con la sua “teoria delle stringhe”, il suono e la vibrazione danno prova di giocare un ruolo fondamentale nella manifestazione della realtà.

Galileo disse che “la matematica è il linguaggio con il quale Dio ha creato l’universo”. In effetti su scala universale c’è una diretta correlazione tra suono e forma, entrambi legati assieme dalla matematica. Ne sono un esempio gli esperimenti condotti nel campo della Cimatica. Troviamo una messa in uso di questo stretto legame nel modo in cui la tradizione Tantrica concepisce suono e immagine. Nel Tantra, la rappresentazione visiva del suono (mantra) è chiamato Yantra; ogni caratteristica del suono è rispecchiato nella sua controparte geometrica

Varie tecniche di meditazione usano il suono come punto focale, mentre altre usano immagini (ad esempio gli Yantra) per entrare in risonanza con altri piani di coscienza, o spesso suono e immagine sono usati assieme per avere un impatto ancora più potente.

Armonizziamoci!

La nostra naturale tendenza a risuonare con ciò su cui fissiamo l’attenzione è uno strumento preziosissimo che possiamo usare per espanderci oltre le definizioni dentro le quali spesso ci chiudiamo. Ad esempio, focalizzando la nostra attenzione sulla sezione aurea, sia essa espressa in forma sonora (come possiamo trovarla in alcune composizione musicali), o in forma ottica (vedi i templi greci e buona parte della produzione pittorica e architettonica dal Rinascimento ai giorni nostri, per non parlare delle innumerevoli varianti nelle quali compare in natura), entriamo gradualmente in sintonia con l’equilibrio espresso da quella proporzione matematica.

Ne consegue che direzionando la nostra attenzione su determinate proporzioni, sia nel loro aspetto visivo che in quello sonoro, possiamo con facilità rientrare in armonia con dei ritmi naturali dei quali facciamo parte. Difatti questo software che io chiamo Sonicrama, a parte essere uno strumento divertente con il quale esplorare forme bizzarre prodotte da frequenze sonore, è anche uno strumento con il quale puoi creare il tuo proprio yantra, realizzare una sessione di meditazione audio/visiva, o con il quale puoi creare battimenti binaurali che puoi usare per stimolare determinate frequenze celebrali. Le sue funzioni di mappatura consentono di creare e salvare le proporzioni armoniche alle quali si è interessati, assegnandole ad una tastiera su schermo che è possibile controllare tramite un controller midi esterno.

Musica visiva: comporre musica attraverso la geometria (o geometria attraverso la musica?)

Dal punto di vista musicale, questo approccio favorisce un modo più sinestetico di comporre musica, dove le combinazioni geometriche costituiscono nuovi criteri compositivi. Procedendo in questo modo si può dar vita a brani musicali dalle qualità armoniche ben definite, che è possibile studiare minuziosamente oppure scegliere istintivamente in base alla forma geometrica che ci si presenta e che più ci ispira.

Performance dal vivo

Sonicrama ha un “calcolatore di proporzioni” integrato e una collezione di tabelle indicative su determinate frequenze dalle quali poter prendere spunto.

Può essere usato sia come un generatore di onde sonore, che in congiunzione ad audio proveniente da un microfono o da una linea di ingresso. In quest’ultimo caso è possibile combinare il suono in entrata con una serie di frequenze definite dall’utente, esplorando le relazioni musicali che si creano tra le due.

Grazie alla sua capacità di combinare e di mettere a confronto, in forma visiva, audio in entrata e frequenze sonore, Sonicrama è particolarmente versatile per esibizioni che prevedono strumenti suonati dal vivo. Ad esempio una cantante e un violinista possono vedere la combinazione dei loro suoni proiettati su schermo e possono relazionarsi e modificare quanto vedono in tempo reale, scoprendo così, con immediatezza, varie combinazioni armoniche, visive e sonore.

Evolving Patterns